• Home
  • gianfra ruggeri

Autore: gianfra ruggeri

La storia dell'azienda

LA STORIA DELL’AZIENDA E IL SUO OLIO

La storia dell’azienda trae le sue origini nel 1874. Da quel momento in poi, Tenuta “La Castellana” offre un olio extravergine di oliva speciale, che si rivela un “unicum”, compendiando mirabilmente le principali qualità della sua terra madre: austerità, purezza e personalità.

LA STORIA DELL’AZIENDA RACCHIUSA IN QUATTRO GENERAZIONI DI OLIVICOLTORI: LA FAMIGLIA NUZZACI

L’azienda agricola Tenuta Castellana, da 4 generazioni coltiva con esperienza e passione i propri oliveti nel cuore del Salento, terra di antichissima tradizione olivicola, ricca di folti e maestosi ulivi ultrasecolari.

LA TENUTA CON LE SUE CULTIVAR

La tenuta di proprietà della famiglia Nuzzaci, si estende su una superficie di circa 20 ettari in cui si coltivano differenti cultivar, diverse tra loro, ma in grado di offrire un olio di altissima qualità e dalle pregevoli qualità organolettiche.

IL NOSTRO OLIO EXTRAVERGINE RISPETTA I TEMPI DELLA NATURA

Esperienza e competenza, permettono all’azienda di controllare direttamente l’intero ciclo produttivo, dalla fioritura delle mignole alla trasformazione delle olive, in assoluto rispetto dell’ambiente e della natura. Nel 2013, l’azienda ha aderito al programma di conversione all’agricoltura biologica previsto dal Reg. CEE 2092/91, con l’obiettivo di arricchire la salute della terra e di preservare la biodiversità, fondamentale per la salvaguardia della vita.

IL NOSTRO OLIO RICALCA PERFETTAMENTE LA STORIA DELL’AZIENDA

Da olive accuratamente selezionate e dalla pressatura e centrifugazione a freddo, si ricava un olio dal profumo intenso e dal gusto fruttato, nel segno di una tradizione di antichi sapori, preservando così le sue proprietà salutistiche.

 

LE ORIGINI DELL'OLIO

LE ORIGINI DELL’OLIO: UN PO’ DI STORIA

Le origini dell’olio di oliva sono di fondamentale importanza perché conoscerle, ci permette di capire il prodotto, i territori, i sapori e i saperi.

LE ORIGINI DELL’OLIO NEL MONDO ANTICO: DA OMERO A IPPOCRATE E GALENO

Nel mondo antico l’olio da olive era chiamato “oro liquido” da Omero, e, da Ippocrate, “grande guaritore”, Galeno ne elogiava i suoi effetti positivi sulla salute.
Gli antichi greci attribuivano alla dea Atena la creazione dell’olivo.
Il Re David assunse guardie per proteggere gli oliveti di Israele.

Le origini dell'olio
Le origini dell’olio: la cura del corpo per i lottatori greci

GLI SVARIATI USI DELL’OLIO: DAL SEMPLICE CONDIMENTO A “COMBUSTIBILE” PER L’ILLUMINAZIONE, PASSANDO PER LA CURA DEL CORPO

I popoli antichi utilizzavano olio di oliva non solo a fini gastronomici, ma anche come profumo, unguento per i morti, sapone, e illuminare il buio della notte.
Nell’antica Grecia, gli atleti ritualmente si ungevano tutto il corpo prima di partecipare ad una gara.

TESTE CORONATE, MEDICINE E COSMETICI: L’OLIO DI OLIVA SERVE ANCHE A QUESTO

È stato considerato a lungo fonte di grande ricchezza e di potere e le più nobili teste nel corso della storia sono state unte in segno di predeterminazione divina.
L’olio d’oliva è stato impiegato sia nella produzione di medicine che di cosmetici.

 

  • 1
  • 2

Dove siamo

Via Ferruccio 4B

Parabita (LE)